2 agosto 2012

Il trenino dei desideri


Il secondo giorno della nostra vacanzina la sveglia suona presto, abbiamo un orario importante da rispettare!


E qui sperimentiamo la famosa puntualità svizzera, non possiamo fare tardi!

 

C'è un trenino rosso che ci regalerà emozioni per tutto il giorno!

 

E' proprio questa la sorpresa che ci ha regalato H.J. per questo weekend: una indimenticabile gita sul Trenino Rosso del Bernina, patrimonio dell'UNESCO, che ci porterà fino a 2.253 mt di altezza.

Partiamo da Tirano


e la prima sorpresa arriva poco dopo: il famoso viadotto elicoidale

 

Le rotaie attraversano i paesi, tra auto e pedoni

 

poi si comincia a salire, salire, salire

 

cambiano le prospettive, i paesaggi, i profumi, attraversiamo antichi ponti

 

incontriamo minuscole stazioni

 

Scendiamo alla fermata dell'Alp Grum, a 2.091 mt e ci sentiamo piccoli piccoli davanti alla maestosità del ghiacciaio Palu, alto ben 3.905 mt.


abbiamo voglia di sgranchirci un po' le gambe, in attesa del prossimo treno e raggiungiamo il rifugio che ci regala una vista mozzafiato


Riprendiamo il trenino, continuiamo il viaggio con il naso attaccato al finestrino, con lo sguardo attento a non perdersi il minimo particolare

Scendiamo alla fermata Morteràtsch e facciamo due passi lungo l'impetuoso fiume, gonfio dell'acqua che arriva gelida direttamente dall'omonimo ghiacciaio.


Ci inoltriamo per pochi metri nel bosco, fino a raggiungere il caseificio didattico

che ci incuriosisce


ci fa un po' innamorare

 

e ci strappa un sorriso 


Altro treno, altra strada, altri boschi, nuove meraviglie ed arriviamo al capolinea, la famosissima St. Moritz, tra vetrine, eleganza


e per fortuna anche qualcosa che piaccia anche a noi

 

e che attira la nostra attenzione


un po' di riposo per le nostre gambette affaticate

  

prima di prendere la via del ritorno e dedicare un po' di tempo ai segni lasciati dal ritiro dei ghiacci, 11.000 anni fa: ci fermiamo a Cavaglia, a visitare le Marmitte dei Giganti, enormi buchi scavati nella roccia proprio dalla forza dell'acqua trasportata dallo scioglimento dei ghiacci.


sulla via del ritorno... un meritato riposo

 

grazie magico trenino rosso!


ma il nostro viaggetto non finisce qui...

...to be continued...

6 commenti:

Fede ha detto...

Bello, bello, bello!
Zia Fede

mamiATheart ha detto...

Che meraviglia i posti...poi per me che sono quella che organizza sempre gite e vacanze, se per una volta organizzasse mio marito sarebbe fantastico. Soprattutto per il gusto della sorpresa. Bravo H.J.!
m.

sly ha detto...

che bello..lo sai che mi manca..? me ne parlano tutti...ora ci voglio proprio andare....

Lizzina ha detto...

@Mami, Sly se potete portateci i vostri bimbi, è un'esperienza unica!

Diario magica avventura di Federicasole ha detto...

Che belle foto!buffa quella del bagno!:-) guardando questi posti mi rinfresco un po'!grazie!

Lizzina ha detto...

@Federicasole benvenuta! Non potevo non fotografare i bagni ;) Ora che siamo al caldo, fa piacere anche a me ripensare a questa gita.

Related Posts with Thumbnails